Ricerca

News

Appartenenza

Potrebbe capitare a lei!

La nostra campagna iscrizioni è un successo: da marzo a maggio le adesioni sono aumentate di oltre 40 percento rispetto all’anno precedente. Un contributo importante è arrivato anche dall’iniziativa «I soci reclutano altri soci». I referenti vengono premiati e hanno la possibilità di scegliere tra quattro offerte, come ad es. Amar Reddy (a sin.) e Armin Kieser (a des.) che hanno optato per una visita guidata al Palazzo federale con il presidente dell’asmac Angelo Barrile. (Immagine: asmac)

Su di noi

Votare con i piedi

Ormai la voce si è diffusa: l’asmac lotta non solo per l’applicazione della Legge sul lavoro, ma anche per un orario di lavoro più breve. L’obiettivo è una settimana di 42 ore più il perfezionamento professionale strutturato o l’aggiornamento continuo. In questa intervista due medici assistenti basilesi spiegano perché si stanno impegnando su questi temi. Ciò che potrebbe accadere se non cambierà nulla è chiaro: «Sempre più giovani se ne andranno.» (Immagine: Kzenon/Adobe Stock)

Su di noi

Tutto è bene quel che finisce bene!

La nostra tournée in Svizzera con il bus dell’asmac è terminata. Abbiamo visitato ben dieci ospedali di tutta la Svizzera insieme alla sezione locale, piantando le nostre tende all’esterno durante l’ora di pranzo e non certo in senso figurato… C’era infatti anche uno stand gastronomico dove i giovani medici hanno avuto l’opportunità di scambiare opinioni con noi in un contesto informale. Il bilancio? Ne è valsa la pena! (Immagine: asmac)

Media/Pubblicazioni

Ora si fa sul serio!

Congratulazioni: l’esame di stato è superato…! Ora è il momento dell’ingresso nel mondo del lavoro – e molte nuove domande! Ma asmac e ISFM non vi lasciano soli. Vi aiutiamo con informazioni, consigli e buoni esempi. Li potete trovare nel nostro opuscolo rielaborato e con un nuovo layout «Pronti per il primo posto da medico», disponibile sul nostro sito Web e ordinabile all’indirizzo . (Bild: vsao)

Condizioni di lavoro

Bisogna pensare anche a se stessi

La costante pressione, dovuta a orari e prestazioni richieste, mette a dura prova anche i medici più giovani. Per questo ci siamo impegnati nel gruppo di lavoro della FMH per la nuova Charta sulla salute dei medici, che si propone di fornire ai decisori e al mondo politico argomenti per migliorare le condizioni di lavoro. La Charta contiene 14 dichiarazioni fondamentali integrate da un documento esplicativo. (Immagine: opolja/Adobe Stock)

Su di noi

Grande affluenza per il bus dell’asmac

Il bus dell’asmac ha già effettuato cinque tappe presso gli ospedali e ogni volta ha attirato molti giovani medici. Ora siamo a metà del nostro tour: fino all’8 giugno sono previste altre cinque tappe. Venite a trovarci per saperne di più sulla nostra associazione – ristorazione inclusa! I punti di incontro: Ospedale di Sion (VS), Ospedale Riviera-Chablais (HRC) a Rennaz (VD), Ospedali universitari di Ginevra (HUG) a Ginevra, Ospedale Cantonale di Lucerna (LUKS) a Lucerna e Ospedale universitario di Zurigo (USZ) a Zurigo. (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

Servizio di segnalazione: grazie mille!

Il nostro servizio di segnalazione è online da tre settimane. Il servizio vi dà modo di segnalarci, in modo semplice e rapido, problemi in materia di diritto del lavoro o di altro tipo emersi nel vostro ambiente di lavoro. E lo state facendo: abbiamo infatti ricevuto già circa 30 segnalazioni – un ottimo inizio! Le segnalazioni ci aiutano a raggiungere i nostri obiettivi comuni – l’attuazione della Legge sul lavoro e il perfezionamento professionale in campo medico – in modo da arrivare finalmente a una riduzione dell’orario di lavoro! (Immagine: asmac)

Politica

Attenzione ai dati!

La trasmissione dei dati da parte degli assicuratori malattia è una questione delicata e causa (ancor più) burocrazia per il corpo medico. È quindi ancora più importante prendere una posizione chiara al riguardo. La nostra è contenuta nella risposta alla procedura di consultazione dell’UFSP. Con l’occasione, ci esprimiamo anche su un altro punto scottante: l’articolo sperimentale sul contenimento dei costi. Si sta infatti dimenticando un aspetto fondamentale. (Immagine: wichapon/Adobe Stock)

Perfezionamento professionale

Si cercano i migliori

Una formazione e un perfezionamento professionale di alta qualità sono fondamentali per il successo dei giovani medici. Ecco perché, anche quest’anno, la Società Svizzera di Medicina Interna Generale (SSMIG) assegnerà il suo Teaching Award ai migliori formatori, mentori e coach. Il premio ha una dotazione di 5’000 franchi e sarà possibile presentare le nomination fino alla fine di maggio. (Immagine: contrastwerkstatt/Adobe Stock)

Su di noi

Nuova posizione vacante

L’attuale responsabile Politica e Comunicazione lascerà la nostra associazione in estate. Per la sua successione stiamo cercando una persona laureata, preferibilmente in scienze politiche o sociali, nonché con esperienza lavorativa nel campo della politica sanitaria. Sono richieste anche sensibilità per le questioni politiche, capacità di comunicare superiori alla norma e abilità nelle trattative. (Immagine: asmac)

Su di noi

Attenzione, stiamo arrivando!

Finalmente possiamo tirare fuori dal cassetto i nostri progetti per l’anniversario dell’asmac! Non più per il 75° come due anni fa, perché la pandemia ci ha messo i bastoni fra le ruote, bensì ora puntualmente per il 77°. Inizieremo con il bus dell’asmac, con cui attraverseremo tutta la Svizzera facendo sosta davanti agli ospedali per presentarci ai giovani medici. (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

È attivo il servizio di segnalazione

Il lavoro sulle nostre nuove misure concernenti il rispetto della legge sul lavoro e delle norme sul perfezionamento professionale in campo medico procede. Da oggi è in funzione il servizio per segnalarci eventuali abusi. Inoltre, vogliamo che i medici possano registrare elettronicamente i propri orari di lavoro in modo veritiero e dimostrabile, un aspetto importante anche per il nostro obiettivo di una riduzione dell’orario di lavoro. (Immagine: asmac)

Politica

Per più donazioni di organi

Il 15 maggio la popolazione svizzera voterà sulla modifica alla Legge sui trapianti, la quale prevede che ogni individuo venga considerato donatore se in vita non ha dichiarato il contrario. Se non esiste una volontà documentata, dovranno essere consultati i parenti. Noi sosteniamo questa soluzione perché tutte le misure che possono far incrementare le donazioni di organi vanno sostenute. (Immagine: Africa Studio/Adobe Stock)

Professione medica/Vita privata

E da voi come sta andando?

Con il nostro test, in pochi minuti potete scoprire qual è la situazione nella vostra clinica/nel vostro ospedale riguardo alla promozione del part-time. Dalle nostre prime analisi emerge che c’è ancora un ampio margine di miglioramento. O, per usare le parole di uno dei feedback: gradi di occupazione ridotti sono «tollerati, a volte accettati, ma mai incoraggiati». Maggiori informazioni nell’articolo sull’argomento nel numero attuale del «Giornale asmac». (Immagine: fizkes/Adobe Stock)

Su di noi

Una delle vicepresidentesse si dimette

Patrizia Kündig è vicepresidentessa dell’asmac da quasi quattro anni, attualmente insieme a Nora Bienz. Ora, a fine maggio 2022, rimetterà il suo mandato per motivi di tempo. Patrizia Kündig continuerà tuttavia a far parte del Comitato direttivo e manterrà il ruolo di responsabile del campo di attività «Perfezionamento professionale». Angelo Barrile, nel ruolo di presidente, e Nora Bienz continueranno a svolgere le loro mansioni. (Immagine: asmac)

Media/Pubblicazioni

Gli ospedali danno il via alla campagna

Gli ospedali vodesi affrontano la problematica del sessismo, del mobbing e delle altre forme di discriminazione. A tale riguardo è in corso una campagna con video, manifesti, una piattaforma di e-learning e un sito Web. Vengono citate cifre, esempi di casi e, soprattutto, misure. Partner dell’iniziativa è la nostra sezione Vaud che le ha dato il «La» con un’indagine sui principali abusi. (Immagine: p.g.c.)

Condizioni di lavoro

CCL per LUKS e lups

Dopo gli ultimi ritocchi, i datori di lavoro e le associazioni dei lavoratori hanno sottoscritto il nuovo contratto collettivo di lavoro (CCL) per l’Ospedale cantonale di Lucerna (LUKS) e Luzerner Psychiatrie (lups). Il contratto entrerà quindi in vigore dal 1° luglio 2022 e comprende anche trattative salariali su base annuale. Il merito di questo successo va anche alla nostra sezione Svizzera centrale – congratulazioni! (Immagine: p.g.c.)

Media/Pubblicazioni

Non tacete, segnalate!

Tolleranza zero contro molestie e aggressioni: ecco il nostro chiaro messaggio contenuto in un nuovo articolo per i media sulle molestie sessuali all’interno del corpo medico. Tuttavia, per poter agire serve il coraggio di rompere il silenzio da parte delle vittime. Segnalateci gli abusi! Noi siamo al vostro fianco e pronti ad assistervi quando si tratta di denunciare ingiustizie e aiutarvi a far valere i vostri diritti. (Immagine: thodonal/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Per un orario di lavoro più breve

Presto verranno prese nuove decisioni per un miglioramento delle condizioni di lavoro negli ospedali. Prima di tutto, si tratta di attuare la legge sul lavoro e il perfezionamento professionale. Dall’altro lato, puntiamo a una riduzione dell’orario di lavoro settimanale a 42 ore + 4 ore di perfezionamento professionale strutturato o + l’aggiornamento continuo. A tale scopo sono in corso o in preparazione dei sondaggi. C’è in programma anche il lancio del servizio di segnalazione. (Immagine: natali_mis/Adobe Stock)

Su di noi

Aiutare

La guerra in Ucraina fa inorridire anche noi. Siamo solidali con la gente che soffre e speriamo insieme a loro che questo spargimento di sangue finisca presto. La nostra solidarietà va soprattutto agli operatori sanitari che stanno curando le vittime degli attacchi, siano essi feriti o sfollati. Per questo sosteniamo con le donazioni «Medici senza frontiere» (in tedesco) e la Croce Rossa Svizzera (CRS). (Immagine: kittyfly/Adobe Stock)

Politica

Utilizzare intelligentemente l’IA

La FMH desidera sensibilizzare i propri membri sull’importanza dell’intelligenza artificiale (IA) e, considerando il dibattito sulle normative attualmente in corso, ha formulato una serie di richieste. L’obiettivo è tutelare gli interessi dei medici nei confronti della politica e dell’industria. Dal nostro punto di vista, le proposte sono buone. Auspichiamo tuttavia l’introduzione di ulteriori tematiche come le condizioni di lavoro. (Immagine: ipopba/Adobe Stock)

Politica

Ancora non ci siamo …

Il governo federale continua a lavorare sul calcolo delle cure mediche per regione. Su tale base, i Cantoni dovranno limitare le autorizzazioni nel settore ambulatoriale. Lo abbiamo già detto una volta e lo ribadiamo ora: dubitiamo che la metodologia proposta rifletta accuratamente la realtà e il fabbisogno. Soprattutto per via delle basi di dati esistenti e della loro rilevazione. (Immagine: adimas/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

No alle molestie sessuali

«Ti intubo in tutti i buchi!» Questa è solo una delle molte frasi scioccanti emerse da due sondaggi dei media sul tema delle molestie sessuali nel settore sanitario. Tuttavia molte persone coinvolte non hanno il coraggio di parlarne. Noi invece parliamo chiaro, per spiegare ciò che è necessario fare contro questi comportamenti insopportabili e inaccettabili e ciò che facciamo noi come associazione. (Immagine: thodonal/Adobe Stock)

Appartenenza

Insieme possiamo fare grandi cose!

Gli ottimi motivi per aderire alla nostra associazione non mancano di certo. Manca invece, a volte, un’adeguata conoscenza delle nostre posizioni e di cosa offriamo. Attraverso una campagna informativa cercheremo di ovviare a questa situazione. Sui social media e sul nostro sito Web, con un videoclip, volantini e manifesti, ma anche con la newsletter e il «Giornale asmac» mostreremo le nostre tematiche e le soluzioni che proponiamo. Il nostro motto è «Niente è impossibile!». Un ruolo importante spetta anche a voi soci. (Immagine: asmac)

Su di noi

Viti, sedano e chirurgia!

Le più svariate norme sono l’argomento principale dell’ultimo numero del «Giornale asmac». Tra queste vi è anche il nuovo programma d’insegnamento per i primi due anni di perfezionamento professionale in chirurgia. Il Core Surgical Curriculum (CSC) assicura infatti che l’insegnamento delle conoscenze di base sia standardizzato in tutta la Svizzera. L’obiettivo è integrare i contenuti appresi durante gli studi di medicina nella soluzione di casi pratici. (Immagine: asmac)

Professione medica/Vita privata

Un sospiro di sollievo per ripartire!

Per i nostri soci, la conciliabilità tra professione e vita privata è sempre più importante. Per questo sosteniamo un nuovo progetto della Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW), il quale punta a organizzare l’ambiente di lavoro dei medici secondo una cultura orientata alla conciliabilità. Ciò comporta il miglioramento di presupposti importanti per il grado di soddisfazione sul lavoro e le prestazioni. (Immagine: Stillkost/Adobe Stock)

Politica

Partecipate anche voi!

Tra meno di due settimane saremo chiamati a votare sull’iniziativa popolare «Sì alla protezione dei fanciulli e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco» («Giovani senza tabacco»). L’obiettivo è vietare qualsiasi pubblicità di questo tipo che possa raggiungere i fanciulli e gli adolescenti. L’asmac, il resto del corpo medico e numerose altre grandi organizzazioni sostengono l’iniziativa. Noi raccomandiamo anche a voi di sostenerla alle urne. (Immagine: p.g.c.)

Su di noi

Responsabile del settore giuridico

Il reparto legale del Segretariato centrale di Berna necessita di un/una nuovo/a responsabile. Ad attendere le persone interessate c’è un campo di attività molto stimolante, che offre spazio per l’iniziativa personale, ma anche responsabilità nelle più svariate mansioni. Tra i requisiti principali ci sono una laurea in giurisprudenza e (come titoli preferenziali) una patente di avvocato e diversi anni di esperienza professionale. (Immagine: Bruno Weltmann/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

C’è ancora margine di miglioramento

Per una persona su due il perfezionamento professionale non corrisponde alle direttive. C’è (troppo) spesso un divario tra l’offerta e le opportunità per usufruirne, con le relative conseguenze sul grado di soddisfazione. Lo dimostrano i risultati del nostro recente sondaggio tra il Feedback-Pool dei soci asmac. Anche se molte situazioni sono tuttora spiegabili con la pandemia, non intendiamo lasciare semplicemente le cose come stanno. (Immagine: georgerudy/Adobe Stock)

Su di noi

Ci riproviamo …

Avrebbe potuto essere bellissimo, poi però nella primavera 2020 è arrivato il coronavirus e abbiamo dovuto rinviare le nostre iniziative per festeggiare il 75° anniversario dell’asmac. Allora abbiamo pensato di cogliere l’occasione del 77° anniversario per recuperare la festa precedentemente annullata. Se la pandemia lo vole …! In ogni caso, non ci mancano certo le idee, che ora iniziamo almeno in parte a rivelarvi. (Immagine: asmac)

Politica

Novità sui limiti massimi

Una cosa è chiara: dall’inizio dell’anno, l’autorizzazione di tutti i fornitori di prestazioni nel settore ambulatoriale è di competenza dei Cantoni. Non è chiaro come vogliono risp. devono procedere, ad esempio nella definizione dei limiti massimi. I tassi di approvvigionamento regionali dovrebbero fungere da base in tal senso. Tuttavia, il modo in cui si intenda determinarli rappresenta per noi grandi punti interrogativi. (Immagine: pressmaster/Adoe Stock)

Condizioni di lavoro

Coronavirus: pensate anche a noi!

La pandemia non finisce più. E, con essa, nemmeno la pressione sul personale sanitario, che in questi giorni è ancora una volta messo a dura prova. Per questo, insieme ad altre associazioni, chiediamo al Consiglio federale, al Parlamento e ai governi cantonali di adottare misure immediate a sostegno e a tutela del personale sanitario ormai sfinito. (Immagine: USZ)

Servizi e supporto

Un servizio molto richiesto

Buone condizioni di lavoro e il rispetto della legge sul lavoro sono strettamente correlati alla pianificazione dei turni di lavoro. Anche nel 2021, la nostra offerta di consulenza per cliniche e ospedali ha fatto registrare una forte domanda. Tra gli aspetti principali ci sono la pianificazione dei posti di lavoro, la riduzione degli orari di lavoro teorici e giornalieri, la gravidanza e la maternità, il perfezionamento professionale e la gestione degli straordinari. (Immagine: Piman Khrutmuang/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

Tempo di desideri

Il nuovo numero del «Giornale asmac» è incentrato sul tema dei desideri. Tratta ad esempio della lista dei desideri di persone anziane e bambini. Ma anche dei desideri per la carriera e della realtà della vita professionale – l’argomento principale del congresso sulla carriera MEDIfuture. Infine, una dottoressa svizzera in pensione, parlando del suo entusiasmo per l’emocromo, racconta il suo sogno per il Perù … (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

L’orario di lavoro deve essere ridotto

Buone condizioni di lavoro sono il presupposto per garantire la salute e la soddisfazione dei medici. Per questo le violazioni della legislazione vigente devono essere punite più severamente e l’orario di lavoro deve essere ridotto. Il nostro Comitato centrale ha deliberato nuovi obiettivi e misure a tale scopo, nella consapevolezza che non tutto cambierà dall’oggi al domani, ma con la volontà di muovere tutte le leve disponibili per ottenere miglioramenti rapidi. (Immagine: SASITHORN/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

UFSP, possiamo parlarne?

L’importanza del dialogo con l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) è emersa chiaramente non solo, ma soprattutto, dall’inizio della pandemia. Per questo swimsa e asmac intendono intensificarlo. L’obiettivo è far confluire costantemente i punti di vista e le esperienze dei giovani medici nello sviluppo del sistema sanitario. A tale scopo le associazioni si sono rivolte alla direttrice dell’UFSP Anne Lévy. (Immagine: asmac)

Politica

Gli applausi non bastano

Il prossimo fine settimana uscirà dalle urne il risultato sull’iniziativa popolare «Per cure infermieristiche forti», la quale chiede la formazione e l’impiego di personale infermieristico sufficiente e migliori condizioni di lavoro. Noi sosteniamo la richiesta avanzata dall’Associazione svizzera delle infermiere e degli infermieri (ASI-SBK) e vi consigliamo di votare Sì. (Immagine: p.g.c.)

Media/Pubblicazioni

Tra il dire e il fare

Bello, ottimo e soprattutto indispensabile che ai nostri soci venga offerto un solido perfezionamento professionale! Tuttavia, a che cosa servono le migliori offerte se c’è ritrosia nell’attuarle o addirittura non è possibile usufruirne? Nel nostro nuovo sondaggio tra il Feedback-Pool, che durerà fino a metà dicembre, cercheremo di capire con esattezza, confrontando le offerte sulla carta e nella realtà. (Immagine: georgerudy/Adobe Stock)

Servizi e supporto

Questo è stato MEDIfuture 2021

Sophie Grob di Berna (al centro) è risultata vincitrice del nostro concorso a MEDIfuture. Le verranno rimborsate le spese per il primo titolo di specializzazione. La studentessa di medicina ha ricevuto simbolicamente l’assegno dalle mani di Nora Bienz, vicepresidentessa dell’asmac, e Roland Schärli del reparto di psichiatrica di Lucerna (lups) che ha sponsorizzato il concorso. Come mostra la nostra retrospettiva, la visita al congresso sulla carriera è valsa però la pena per tutti i partecipanti. (Immagine: vsao)

Condizioni di lavoro

Superiamo insieme la pandemia

Lunedì prossimo inizierà la settimana di vaccinazione contro la COVID-19. Per l’occasione sarà possibile farsi vaccinare in molti luoghi in modo particolarmente semplice e senza prenotazione. In un comunicato stampa (in tedesco), noi e i nostri partner invitiamo a proteggere sé stessi e gli altri con l’iniezione. Inoltre, venerdì si svolgerà la giornata di vaccinazione contro l’influenza 2021. Anche questa misura aiuta a prevenire i contagi e a ridurre il sovraccarico del sistema sanitario. (Immagine: Tino Neitz/Adobe Stock)

Su di noi

Di nuovo più presenti

A partire da oggi siamo nuovamente a vostra disposizione presso il Segretariato centrale (+41 350 44 88) nei soliti orari, ossia dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 12 e dalle 13 alle 17. Infatti, anche se l’emergenza coronavirus non è ancora completamente superata, per noi è importante tornare per quanto possibile alla normalità e offrirvi come di consueto un servizio di eccellente qualità. (Immagine: metamorworks/Adobe Stock)

Perfezionamento professionale

4 ore sono garantite!

Un perfezionamento professionale di buon livello è e resta uno dei nostri principali obiettivi. Ora abbiamo fatto un importante passo avanti su questa strada, a volte impervia. Grazie alla nostra richiesta all’ISFM, adesso ciascun centro di perfezionamento professionale deve confermare nel proprio concetto di perfezionamento professionale di offrire ai medici assistenti un minimo di 4 ore di perfezionamento professionale strutturato alla settimana. (Immagine: asmac)

Politica

Appello alla conferenza sul clima

A inizio novembre, a Glasgow si svolgerà la 26a conferenza sul clima delle Nazioni Unite (COP26). Oltre 450 organizzazioni, che rappresentano più di 45 milioni di professionisti del settore sanitario, hanno preventivamente sottoscritto una lettera in cui chiedono agli stati di mettere in atto misure urgenti contro i cambiamenti climatici, al fine di proteggere la salute delle persone. Anche noi dell’asmac sosteniamo questo appello. (Immagine: Logo COP26)

Politica

Semaforo verde per la strategia sul clima

L’anno scorso, l’asmac e la swimsa hanno avviato all’interno della FMH lo sviluppo di una strategia sul clima. Ora la Camera medica ha approvato (in tedesco) le proposte – un grande successo per entrambe le associazioni! In questo modo, il corpo medico svizzero si impegna a diversi livelli per contrastare i cambiamenti climatici. A noi e alla swimsa sta particolarmente a cuore che le misure procedano rapidamente. (Immagine: Oliver Hlavaty/Adobe Stock)

Su di noi

Dalla fine all’inizio

Secondo gli anni indicati, la nostra strategia dell’associazione 2017-2020 sarebbe già conclusa. Tuttavia, come mostra il bilancio (intermedio) del «Giornale asmac», considerando la sua prosecuzione è troppo presto per metterci una pietra sopra. Speriamo invece che finisca presto la pandemia di coronavirus con le sue conseguenze negative per il perfezionamento professionale in campo medico. Spieghiamo che cosa abbiamo già fatto al riguardo e ciò che vogliamo fare ancora. (Immagine: asmac)

Professione medica/Vita privata

Lei è la fortunata …

… ci riferiamo alla vincitrice del primo premio del nostro concorso correlato al check tempo parziale asmac! Nina Stoller, che lavora all’Inselspital di Berna, riceverà un buono acquisto del valore di 300 franchi. E voi? Avete già verificato com’è la situazione del lavoro a tempo parziale nella vostra clinica o nel vostro ospedale? Prendetevi qualche minuto di tempo, ne vale la pena! E non dimenticate di leggere le informazioni e i nostri consigli sull’argomento. (Immagine: p.g.c.)

Servizi e supporto

Ora Medicus fa ancora di più

La piattaforma per la carriera dei medici si sviluppa ulteriormente. Non solo perché il sito Web risplende in una nuova veste, ma anche perché sono stati aggiunti nuovi servizi, come ad esempio il Medicus eJournal nel quale vengono trattati temi specifici correlati alla ricerca del lavoro e alla carriera professionale in campo medico. Inoltre, a valutazioni, raccomandazioni e altri pareri viene data ora ancora più importanza. (Immagine: p.g.c.)

Politica

Inizia la battaglia finale?

Con la collaborazione dei nostri partner, siamo riusciti a respingere il recente attacco alla legge sul lavoro. Ora però i lavoratori di altri settori sono esposti a rischi di altro tipo. Anche se non si tratta (più) di medici, noi continueremo a lottare contro orari di lavoro più lunghi e tempi di riposo più brevi, le cui conseguenze sono evidenti tra i nostri soci – anche senza cambiamenti della legge. (Immagine: Krakenimages.com/Adobe Stock)

Su di noi

Posto di apprendistato vacante

A partire dall’agosto 2022, si libererà un posto di apprendistato presso il nostro Segretariato centrale a Berna. Si tratta di una formazione triennale come impiegato/a di commercio profilo E o M (settore: servizi e amministrazione). Per il tirocinio sono necessari in particolare un diploma di scuola secondaria o scuola di avviamento ottenuto con ottime prestazioni scolastiche, nonché una buona attitudine al contatto con i clienti e al lavoro al computer. (Immagine: asmac)

Su di noi

Assistente per il servizio giuridico

La consulenza legale è uno dei nostri più importanti servizi che forniamo ai soci asmac. Si tratta naturalmente di un campo molto vasto – e per questo interessantissimo! Abbiamo suscitato il vostro interesse? Se studiate giurisprudenza e cercate un posto a tempo parziale, date assolutamente un’occhiata al nostro bando per un posto di assistente di progetto. (Immagine: Aerial Mike/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

La nuova edizione forte

Che cosa pensano i giovani medici dei cambiamenti climatici? È opportuno svolgere il perfezionamento professionale anche presso lo studio di un medico accreditato? Sono solo due delle tematiche cui è dedicato il nuovo numero del «Giornale asmac», significativamente intitolato «Tensione». Vi raccomandiamo in modo particolare anche i nostri articoli sulle discriminazioni sul posto di lavoro e la consulenza legale sull’allattamento. (Immagine: asmac)

Su di noi

I numeri sono il vostro mondo?

Allora vi diamo un cordiale benvenuto al Segretariato centrale dell’asmac a Berna! A partire dal 1° novembre 2021 o secondo gli accordi, potrete assumere la funzione Responsabile Finanze e HR, occupandovi della nostra contabilità e di tutte le questioni concernenti la gestione amministrativa del personale. Il grado di occupazione è del 40-50 percento. Saremo lieti di ricevere una vostra candidatura in formato elettronico entro e non oltre il 30 settembre 2021. (Immagine: David/Adobe Stock)

Servizi e supporto

Il grande giorno si avvicina …

… lentamente, ma con passo sicuro! Ora è disponile infatti il programma di MEDIfuture del 6 novembre 2021. Il congresso sulla carriera di Berna vi attende, ad esempio, con la relazione di un medico in missione, una panoramica della medicina dello sport e notizie sulla chirurgia dei trapianti. Oltre a ospiti interessanti, non mancano i consigli e trucchi per la carriera, stand informativi e un concorso a premi. (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

Lo vogliamo ribadire

La vaccinazione contro la COVID-19 è un’ottima cosa. Questa è stata fin dall’inizio la nostra posizione. E la confermiamo, soprattutto ora che i numeri stanno tornando a salire. L’importante per noi è che, chi desidera farsi vaccinare, lo possa fare senza complicazioni e disponga di tutte le relative informazioni. La decisione non deve però essere presa sotto coercizione. Maggiori informazioni sull’argomento nel nostro nuovo videoclip. (Immagine: benjaminnolte/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Per una migliore custodia dei bambini

Chi affida la custodia dei propri figli a strutture al di fuori della famiglia ne sa qualcosa: con l’emergenza coronavirus queste offerte sono in difficoltà. Per questo un’iniziativa punta a rafforzare il sostegno finanziario. A presentarla è stata un’alleanza di circa 30 partner, tra i quali c’è anche l’asmac. In una lettera alla commissione parlamentare competente, l’alleanza spiega le proprie richieste e le relative motivazioni. (Immagine: New Africa/Adobe Stock)

Servizi e supporto

Podcast per le nuove leve

#swissmedtalk è il nome del nuovo podcast – sostenuto da noi – degli studenti di medicina bernesi Willi Balandies e Afreed Ashraf. Giovani medici e studenti di medicina riferiscono riguardo alla loro attività quotidiana: una preziosa fonte di consigli per chiunque sia interessato a questa carriera professionale! Dalle «confidenze» emergono anche aspetti piuttosto sorprendenti e molto personali. Ma dia un’occhiata personalmente … (Immagine: p.g.c.)

Media/Pubblicazioni

Tempo per il lavoro ED la famiglia

È da poco disponibile il nostro nuovo opuscolo sulla conciliabilità tra professione e vita privata. Nell’opuscolo spieghiamo quali sono gli aspetti essenziali, dalla cultura aziendale, fino ad arrivare alla struttura e all’organizzazione di cliniche e ospedali. Esempi e citazioni di medici consentono di abbinare la teoria alla pratica. Ordinate il vostro esemplare () oppure leggete l’opuscolo direttamente online! (Immagine: asmac)

Perfezionamento professionale

L’asmac assegna la Rosa d’ospedale

Il coronavirus ha gettato un’ombra anche sul perfezionamento professionale in campo medico. In molti luoghi, l’offerta è stata temporaneamente sospesa completamente o in parte. Ma ci sono anche altri modi per affrontare la situazione, adattandosi al nuovo contesto, come ha fatto l’Unisanté di Losanna. Per le soluzioni adottate, al Centro Universitario di Medicina Generale e Salute Pubblica è stata assegnata la Rosa d’ospedale dell’asmac. (Immagine: p.g.c.)

Professione medica/Vita privata

Tempo parziale: di meno è di più

I giovani medici vogliono lavorare ED avere una vita privata. Non si può? Certo che si può! Con il nostro progetto «Promozione tempo parziale», ora concluso, vi mostriamo in che modo, offrendovi concretamente assistenza: dalle questioni legali, ai consigli, fino ad arrivare agli esempi di best practice. Il tutto tramite un opuscolo, dei video, una guida, un questionario di autoverifica (con concorso) e dei consultori. (Immagine: asmac)

Politica

«Never Events» negli ospedali

I «Never Events» sono incidenti gravi e, in linea di principio, evitabili che si verificano durante trattamenti medici. Un esempio ne sono gli interventi chirurgici sulla persona sbagliata o sull’organo sbagliato. Secondo lo stato della scienza e adottando procedure prudenti, eventi di questo tipo non dovrebbero mai verificarsi. Per questo sosteniamo nuove raccomandazioni per aumentare la sicurezza dei pazienti. (Immagine: alfa27/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Attenzione agli straordinari!

Negli ospedali è consuetudine compensare costantemente le ore in più e in meno svolte dal personale. Tuttavia, quando si tratta di lavoro straordinario ci possono essere problemi legali. Le regole del gioco infatti sono chiare: normalmente il lavoro straordinario deve essere retribuito in denaro (e con un supplemento). Nel nuovo numero del «Bollettino dei medici svizzeri» (in tedesco) spieghiamo anche quali sono gli aspetti da considerare a proposito di questo argomento. (Immagine: LIGHTFIELD STUDIOS/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Compensazione in caso di part-time

In ospedale, anche i medici con grado di occupazione a tempo parziale prestano turni di servizio nel fine settimana. Ma quanto tempo libero gli spetta come compensazione? In linea di principio, la soluzione è molto semplice, se la si conosce. Essendo specializzati nella pianificazione dei turni, saremo lieti di fornirla con tutte le relative spiegazioni. Maggiori informazioni sono disponibili nelle nostre domande e risposte sui giorni di compensazione, liberi e di riposo. (Immagine:wittayayut/Adobe Stock)

Politica

SÌ alla legge sul CO2

Il 13 giugno, la Svizzera voterà sulla legge sul CO2. Le emissioni di gas a effetto serra – in particolare il CO2 – sono oggi considerate la causa principale dei cambiamenti climatici. Con la loro strategia, il Consiglio federale e il Parlamento puntano a ridurre ulteriormente tali emissioni. Noi sosteniamo il progetto di legge perché proteggere il clima significa proteggere la salute e noi ci assumiamo la nostra parte di responsabilità in questo senso. (Immagine: myboys.me/Adobe Stock)

Servizi e supporto

MEDIfuture con nomi importanti

Continua a sollevarsi il velo sulla prossima edizione di MEDIfuture! Ora sono stati definiti i circa 20 partner che, il 6 novembre allo stadio Wankdorf di Berna, garantiranno il successo del congresso sulla carriera (iscrizione). Gli sponsor principali sono i Servizi Psichiatrici Universitari di Berna (SPU) e l’Assicurazione svizzera contro gli infortuni Suva. (Immagine: asmac)

Su di noi

Preoccupatevi della sicurezza!

Anche in medicina, la sicurezza sul lavoro è di fondamentale importanza. Attualmente se ne sta occupando una commissione specializzata sostenuta dall’Associazione degli ospedali svizzeri H+. La commissione sta sviluppando sistemi di sicurezza specifici per il settore al fine di ridurre i rischi e le assenze dal lavoro nelle aziende. Interessante, no? Allora riflettete su una possibile candidatura, perché il nostro seggio alla commissione si libererà! (Immagine: Polonio Video/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

In quarantena – chi paga?

Chi deve mettersi in quarantena a causa di un possibile contagio da coronavirus si chiede quale sia la situazione per quanto concerne il pagamento del salario, soprattutto se non è possibile lavorare in home office. La risposta in breve: è previsto un risarcimento per la perdita di guadagno, a condizione che si tratti di una disposizione delle autorità. Il punto 3.2 della nostra guida sul diritto del lavoro in tempi di pandemia spiega quali regole si applicano. (Immagine: Tunatura/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

Numeri allarmanti

Le aggressioni, la discriminazione e il mobbing hanno molte facce. Si verificano ovunque, anche negli ospedali. La nostra sezione del canton Vaud ha analizzato la situazione con un sondaggio tra i soci. I risultati sono sorprendenti: ad esempio, quasi la metà dei partecipanti riferisce di aver sentito commenti sessisti. Ancora più preoccupanti però, sono le cifre relative alla gravidanza. (Immagine: thodonal/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Per orari di lavoro ridotti

Per la maggior parte dei nostri soci, le violazioni della legge sul lavoro continuano ad essere all’ordine del giorno. Tuttavia, sempre meno soci sono disposti ad accettarle e sempre più desiderano lavorare di meno. Abbiamo ascoltato e compreso questo appello e stiamo reagendo. Sono previste misure a diversi livelli per ridurre il carico di lavoro, rafforzando al contempo il perfezionamento professionale. (Immagine: Robert Kneschke/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

La variante sconosciuta

Sapevate che è possibile svolgere parte del perfezionamento professionale presso lo studio di un medico accreditato? Se non lo sapevate, non siete gli unici. Il nostro sondaggio tra il Feedback-Pool mostra infatti che questa soluzione è poco nota, anche se coloro che la conoscono la valutano in genere positivamente. È quindi un modello da promuovere? Leggete che cosa pensano i nostri soci riguardo a vantaggi e svantaggi. (Immagine: pressmaster/Adobe Stock)

Servizi e supporto

Si riparte

State studiando medicina o siete medici alle prime armi? Allora vi consigliamo ti tenervi assolutamente libera la giornata del 6 novembre! Per quella data infatti stiamo pianificando la prossima edizione di MEDIfuture, il nostro congresso sulla carriera in collaborazione con mediservice vsao-asmac. Da oggi è possibile iscriversi a questo apprezzatissimo evento che si svolgerà allo stadio Wankdorf di Berna e, come sempre, comprenderà anche un attraente concorso a premi. (Immagine: asmac)

Media/Pubblicazioni

Ci avete già dato un like?

Siamo su Facebook, LinkedIn e Instagram da ormai un anno e godiamo di un pubblico sempre più vasto! Ci piacerebbe che anche voi seguiste le nostre attività su #vsaoasmac e #yourdocsvoice, condivideste i contenuti e interagiste in rete con noi. Saremo più che felici di ricevere suggerimenti sui temi che possiamo preparare per i social media – quindi per voi! (Immagine: christianchan/Adobe Stock)

Su di noi

Anche questo è un anniversario!

Il fatto che la pandemia da coronavirus l’anno scorso abbia vanificato i nostri piani per il 75° compleanno dell’asmac è acqua passata! Guardiamo avanti, ossia al 2022, quando la nostra associazione celebrerà il suo 77° anniversario. Allora, con nuovo slancio, recupereremo tutte le idee per il nostro anniversario che abbiamo dovuto mettere da parte per il momento. Lasciatevi dunque sorprendere …! (Immagine: asmac)

Servizi e supporto

2 ori e 1 argento!

A seconda della cassa pensioni, i membri hanno notevoli vantaggi o svantaggi finanziari. Ora, in un confronto tra istituti di previdenza (in tedesco), la «fondazione di previdenza asmac» ha ottenuto ottimi voti, classificandosi al primo posto su 17 sia per la rimunerazione dell’avere che per le spese di gestione patrimoniale, nonché al secondo posto per i costi amministrativi. (Immagine: p.g.c.)

Su di noi

I nostri due nuovi arrivati

Si chiamano Fabrice Juchler e André Juillerat e sono i nostri due nuovi membri di importanti organi medici. Fabrice Juchler (a destra) è medico assistente presso il Centro ospedaliero di Bienne e rappresenta l’asmac negli organi tariffari della FMH. André Juillerat, di Ginevra, ha invece un titolo di specialista in medicina interna e rappresenta i nostri interessi nella commissione per il perfezionamento medico della SSMIG. (Immagini: p.g.c.)

Media/Pubblicazioni

Cosa funziona e cosa no

La legge sul lavoro vi protegge dai rischi per la salute sul lavoro. Fondamentale è l’osservanza degli orari di lavoro e di riposo. Sapete che cosa si può pretendere da voi – e conoscete i vostri diritti? Troverete tutte le informazioni importanti nel nostro nuovo opuscolo, che ora potete scaricare dal sito Web o ordinare inviando un’e-mail a . (Immagine: asmac)

Media/Pubblicazioni

Imparare da un medico accreditato …?

La formazione per diventare medico specialista si può svolgere in parte anche presso i medici accreditati. Un modello da seguire o che presenta svantaggi? Vogliamo saperlo con esattezza! Per questo verrà svolto un nuovo sondaggio tra il Feedback-Pool che durerà fino a Pasqua. Ci interessa conoscere le esperienze fatte dai nostri soci. In aprile poi forniremo tutte le informazioni sui risultati. (Immagine: pressmaster/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Più soldi per la custodia di bambini

Il coronavirus minaccia anche i servizi di custodia di bambini complementare alla famiglia. Per incrementare l’offerta circa 30 partner, tra cui l’asmac, hanno unito le forze e ora, con una lettera (in tedesco), chiedono un maggiore coinvolgimento della Confederazione. L’idea ha avuto successo: la Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura del Consiglio nazionale ha lanciato un’ iniziativa per un migliore sostegno finanziario. (Immagine: dglimages/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

No, non c’è stato solo quello!

Coronavirus, coronavirus, coronavirus … nel 2020 ci sono forse stati anche altri argomenti? La nostra risposta è sì, certo! Infatti, sebbene il virus abbia tenuto anche l’asmac sulle spine, la nostra retrospettiva annuale registra molti altri eventi importanti nonché vari successi, ottenuti principalmente grazie alla buona collaborazione all’interno dell’associazione e con i partner. Opinioni e parole chiave nel nostro videoclip e sul sito Web. (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

La può indossare?

È un dato di fatto che le mascherine FFP2 offrono una protezione migliore rispetto a quelle chirurgiche. Tuttavia sono una fonte di discussione in quanto l’UFSP e Swissnoso non le raccomandano per tutti i professionisti della salute e situazioni. Ma si può quindi proibire a lei, in quanto medico, di indossarle sul lavoro? Spieghiamo la situazione dal punto di vista legale – e le diamo anche risposte ad altre domande importanti sul coronavirus. (Immagine: Andrey Popov/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

È il tono che conta

Come si può migliorare la soddisfazione dei giovani medici sul posto di lavoro? La risposta è chiara e concisa: migliorando la comunicazione. A dimostrarlo è un nuovo studio della Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW), che l’asmac ha sostenuto come partner. Secondo lo studio, i fattori decisivi sono il tono, il comportamento in materia di comunicazione e la qualità delle informazioni fornite dai superiori. (Immagine: Iryna/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Solidarietà contro il virus

La lotta contro il coronavirus può essere condotta e vinta solo a livello globale. Tuttavia, le leggi sul copyright rendono difficile per molti paesi ottenere test, vaccini e farmaci in quantità sufficiente. Per questo, anche l’asmac ha sottoscritto un appello sostenuto da molte parti che chiede al Consiglio federale di impegnarsi a livello internazionale a favore di eccezioni temporanee alle norme in materia di protezione dei brevetti. (Immagine: Sina/Adobe Stock)

Politica

Sono i dettagli a fare la differenza

A metà anno entrerà in vigore la nuova gestione strategica delle autorizzazioni in ambito ambulatoriale. Occorre ora chiarire i dettagli concernenti i requisiti per la concessione dell’autorizzazione ai fornitori di servizi, nonché i criteri e il metodo per la definizione dei numeri massimi cantonali e l’istituzione di un registro. Noi difendiamo gli interessi dei nostri soci – e chiediamo un coinvolgimento sistematico delle nostre sezioni. (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

Vaccinazione contro il coronavirus

Siamo favorevoli alla vaccinazione contro la COVID-19. Per questo apprezziamo il fatto che presto tutti i medici in Svizzera avranno la possibilità di vaccinarsi. Tuttavia, siamo contrari a qualsiasi obbligo o forma di pressione. In un documento abbiamo riassunto la situazione giuridica al riguardo. Anche i nostri giuristi di sezione sono a vostra disposizione per eventuali chiarimenti. (Immagine: angellodeco/Adobe Stock)

Su di noi

Un cuore per gli animali di peluche

Gli ospedali spesso spaventano i bambini. L’associazione TeddybärSpital Svizzera vuole togliere loro questa paura. Per questo, ogni anno, conduce una campagna presso le facoltà di medicina in collaborazione con la swimsa. Nell’ambito della campagna, i «Dr. Teds» (studenti di medicina) visitano e «curano» insieme a ogni bambino il suo peluche «malato» – un bellissimo progetto che sosterremo di nuovo come sponsor! (Immagine: p.g.c.)

Media/Pubblicazioni

Look rinnovato su tutti i fronti

Anche nel 2021 continueremo a modernizzare la nostra comunicazione. Dopo aver ridisegnato il sito Web e aver effettuato il grande salto verso i social media, stiamo ripensando anche i nostri opuscoli e pieghevoli. Un primo risultato è già stato raggiunto – in tre lingue: le informazioni su Medicus, la più grande piattaforma svizzera per la carriera dei medici. (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

A proposito della situazione coronavirus

La nostra co-vicepresidentessa Nora Bienz commenta le recenti decisioni del Consiglio federale sulla situazione coronavirus (in tedesco). Inoltre, abbiamo lanciato su Facebook e Instagram una campagna di incoraggiamento sull’argomento – partecipate! Infine, sul sito Web potete trovare la scheda aggiornata, con informazioni in materia di diritto del lavoro concernenti la pandemia. (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

Il Consiglio federale deve agire!

Non c’è semplicemente urgenza, il tempo è già finito. A causa dell’emergenza pandemica, sempre più ospedali svizzeri raggiungono i propri limiti o li hanno già superati. Per questo noi chiediamo al Consiglio federale di intervenire con decisione. Ora è il momento per realizzare l’inversione di tendenza urgentemente necessaria. Qualsiasi ulteriore attesa sarebbe incomprensibile e irresponsabile! (Immagine: spotmatikphoto/Adobe Stock)

Politica

Premi: l’iniziativa è meglio

A fine gennaio il PS ha presentato un’iniziativa per premi meno onerosi, la quale chiede che nessun nucleo familiare debba pagare più del dieci percento del proprio reddito per i premi della cassa malati. A tale scopo dovrebbe essere introdotta una nuova regolamentazione delle riduzioni dei premi. Il Consiglio federale risponde alla richiesta popolare con una controproposta che attribuisce maggiori responsabilità ai cantoni e che, secondo noi, rappresenta una soluzione peggiore. (Immagine: samuel/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

Per far rispettare la legge sul lavoro

Il nostro sondaggio tra i soci per una settimana lavorativa di 42 ore ha suscitato una grande
risonanza – e l’idea ha riscosso un chiaro consenso. Come deciso dal Comitato centrale, a breve formeremo un ampio gruppo di lavoro con il compito di chiarire in che modo sia possibile far rispettare meglio le norme contenute nella legge sul lavoro e garantire maggiore importanza al perfezionamento professionale in campo medico. (Immagine: Halfpoint/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Serve aiuto, ora!

Non è ancora chiaro chi dovrà sostenere le perdite e i costi aggiuntivi causati alle strutture sanitarie dal coronavirus. Ora però qualcosa si sta muovendo: una coalizione di associazioni di lavoratori e datori di lavoro è intervenuta presso le commissioni parlamentari competenti. Grazie all’iniziativa avviata dall’asmac, durante la sessione invernale si discuterà della questione – finalmente! (Immagine: elmar gubisch/Adobe Stock)

Politica

I medici e il cambiamenti climatici

Oggigiorno i cambiamenti climatici sono la minaccia principale per la salute. Per questo i medici sono chiamati a impegnarsi per tutelare e promuovere la salute. swimsa e asmac hanno ottenuto che la FMH si schieri, sviluppando una strategia con proposte di misure da adottare. La strategia sarà presentata alla Camera medica nella primavera 2021. (Immagine: dottedyeti/Adobe Stock)

Servizi e supporto

E il vincitore è …

… Sebastian Kuhn! Il medico assistente della Clinica geriatrica di San Gallo è stato infatti l’unico dei circa 150 partecipanti che ha risposto correttamente a tutte e tre le domande del concorso nell’edizione online di quest’anno di MEDIfuture. Come premio, gli saranno rimborsati i costi (circa 4’000 franchi) per il suo primo titolo di specialista. Gli sponsor sono swica e MEDISERVICE VSAO-ASMAC. (Immagine: p.g.c.)

Perfezionamento professionale

La rosa asmac all’Ospedale di Bienne

La promozione del lavoro part-time, del lavoro femminile e della conciliabilità tra professione e famiglia sono aspetti che ci stanno a cuore. Ma anche al Centro ospedaliero di Bienne (SZB). Per le prestazioni eccezionali in questi campi, ha quindi ricevuto ieri la nostra Rosa d’ospedale. Il direttore del SZB, Kristian Schneider, si è rallegrato per «lo straordinario onore, che ci motiva soprattutto a non desistere dai nostri sforzi». (Immagine: Marco Zanoni/Centro ospedaliero di Bienne)

Servizi e supporto

Questo era MEDIfuture 2020

Molto diverso – eppure uguale: ecco il bilancio dell’ultima edizione di MEDIfuture. Molto diverso perché il congresso sulla carriera di asmac e MEDISERVICE VSAO-ASMAC si è svolto online a causa del coronavirus. Eppure uguale perché l’interesse degli studenti di medicina e dei giovani medici è stato nuovamente notevole, addirittura al di fuori dei confini svizzeri. Lo dimostrano in particolare la consulenza e le chat. (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

Un «pic» che aiuta molto e molti

Oggi in Svizzera si svolge la giornata annuale della vaccinazione contro l’influenza. Considerando il coronavirus, è ancora più importante del solito. In effetti, chiunque vi partecipi aiuta a prevenire o a ridurre doppie infezioni e il sovraccarico del sistema sanitario. Come sempre, la campagna è sostenuta dal Collegio di medicina di base (CMB), dall’UFSP, dalla FMH e dalla Società svizzera dei farmacisti (pharmaSuisse). (Immagine: AZP Worldwide/Adobe Stock)

Su di noi

Bravi, Jana e Christoph!

Jana Siroka ce l’ha fatta: avendo ottenuto il secondo maggior numero di voti, entra a far parte del Comitato centrale della FMH. La candidata basilese è membro del nostro Comitato direttivo ed è stata fino a poco tempo fa presidentessa della sezione di Zurigo. Christoph Bosshard, nostro ex presidente, è stato confermato dalla Camera medica membro dell’organo direttivo della FMH con il maggior numero di voti – anche come suo vicepresidente. (Immagine: asmac)

Su di noi

Il nostro nuovo video per l’anniversario

Per il 75° anniversario dell’asmac, in primavera abbiamo regalato a voi e a noi un video. Ora segue la seconda parte con ulteriori interessanti informazioni sulla nostra associazione. Ad esempio su quale sia il nesso tra un noto stadio di calcio bernese e la professione medica. Oppure sulla frequenza con cui ogni anno controlliamo le cliniche per verificare la qualità del perfezionamento professionale. Allora, su il sipario! (Immagine: asmac)

Su di noi

Siamo a vostra disposizione

Ovviamente, il personale sanitario percepisce in modo particolarmente diretto l’aggravamento dell’emergenza coronavirus. In questa situazione vogliamo mandare un segnale ai nostri soci che siamo a loro disposizione per qualsiasi esigenza. Per questo il centralino del nostro Segretariato centrale (+41 31 350 44 88) da oggi, sarà in funzione per un’ora in più, cioè dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 15. (Immagine: metamorworks/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

42 ore – sì o no?

Grazie, se avete già partecipato – e se no: grazie per la vostra partecipazione! Poiché più alta sarà la partecipazione al nostro sondaggio per una settimana lavorativa di 42 ore, più significativi saranno i risultati. Con cinque minuti del vostro tempo, potete partecipare fino al 30 ottobre e fornire al nostro Comitato centrale le basi per decidere come procedere. (Immagine: pix4u/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

Chi siamo

Chi siamo – e che cosa facciamo? Queste sono naturalmente sempre le prime domande che pone chi sente parlare dell’asmac e non ci conosce (cosa che si spera accada sempre meno spesso!). Il nostro nuovissimo pieghevole presenta tutte le informazioni essenziali in un colpo d’occhio – e questo nel nostro nuovo design, che caratterizza anche questo sito Web. Altri volantini e opuscoli con lo stesso design seguiranno. (Immagine: asmac)