Ricerca

Anniversario asmac 2022

All’inizio mancano ancora:

giorni
ore
minuti
secondi

Happy Birthday, asmac – anche se un po’ in ritardo …!

Il 75° anniversario non si festeggia tutti i giorni ed è perfino per l’asmac un evento unico nella sua storia associativa! Per questo per il 2020, l’anno dell’anniversario, avevamo programmato diverse iniziative. Purtroppo però, è arrivato il coronavirus a sconvolgere buona parte dei nostri piani.

Tuttavia, anche se la pandemia perdura, continuiamo a guardare avanti, cioè all’anno in corso. Ora infatti, la nostra associazione può festeggiare il 77° anniversario, un numero particolare che ci dà l’occasione di recuperare per quanto possibile ciò che avevamo progettato. Lasciatevi sorprendere e scoprite già qui di seguito alcune delle nostre idee – maggiori informazioni seguiranno.

Attualità

Con il bus dell’asmac, dal 23 maggio all’8 giugno 2022 abbiamo fatto tappa davanti a dieci ospedali in tutte le tre grandi regioni linguistiche. Abbiamo visitato gli ospedali cantonali di San Gallo, Grigioni (Coira), Olten e Lucerna, il Centro ospedaliero di Bienne, l’Ospedale universitario di Zurigo, l’Ospedale di Sion, l’Ospedale Regionale di Lugano, l’Ospedale Riviera-Chablais di Rennaz e gli Ospedali universitari di Ginevra.

Anche se non sempre abbiamo avuto fortuna con il meteo, l’iniziativa è stata un pieno successo. Centinaia di giovani medici sono venuti da noi per gustare lo spuntino offerto ed eventualmente scoprire di più sui nostri servizi, obiettivi e successi. Grazie mille per le vostre visite!

Attività

La festa per l’anniversario

La sera di venerdì 26 agosto brinderemo (finalmente!) insieme ai nostri soci all’anniversario dell’asmac presso il «Bierhübeli» di Berna. Per ora non vogliamo ancora rivelarvi altri particolari della grande festa … (Immagine: Zerbor/Adobe Stock)

Il bus dell’asmac

È stato in viaggio da fine maggio a inizio giugno (vedi sopra): il nostro bus, con cui abbiamo visitato diversi ospedali in tutto il paese. Con la collaborazione delle sezioni, l’obiettivo era incrementare la notorietà della nostra associazione tra i giovani medici della nuova generazione. (Immagine: asmac)

Challenge

Sui social media siamo presenti con gli hashtag #vsaoasmac, #yourdocsvoice e #socioasmac. Su Instagram, per il mese di novembre, abbiamo in programma di organizzare una Social Media Challenge con l’hashtag #youMEDmyDAY– ovviamente con riferimento a una tematica asmac. (Immagine: rubmedia)

Retrospettiva

Per la prima volta nella storia della nostra associazione, nel 2020 abbiamo girato due video per l’anniversario. Ma niente paura, vi abbiamo risparmiato noiosi commenti sui nostri annali. Guardateli e scoprirete cosa abbiamo invece ideato per voi – buon divertimento!

Naturalmente, c’è però anche molto altro da raccontare su di noi. Chi desidera saperne di più sulla nostra storia, in questa tabella può trovare le tappe e gli eventi principali:

News

Di nuovo in visita ad amici

La terza riunione fuori Berna ha condotto il Comitato direttivo a Bellinzona, dove la sezione ticinese gli ha fornito informazioni sulle esperienze fatte con il contratto collettivo di lavoro cantonale e sull’introduzione della rilevazione degli orari nelle cliniche dell’ospedale cantonale. Inoltre, il Comitato direttivo ha definito la propria posizione sul secondo pacchetto di riduzione dei costi del Consiglio federale e ha preso atto della procedura adottata per il sondaggio tra i soci sulla settimana lavorativa di 42 ore (comunicazione in ottobre). (Immagine: asmac)

Prossima fermata: Olten!

Coira e Losanna abbiamo dovuto purtroppo evitarle a causa del coronavirus. Ma, per fortuna, ora è stato possibile svolgere la riunione di agosto del Comitato direttivo a Olten, nell’ambito del programma per l’anniversario dell’asmac e, per l’ultima volta, sotto la direzione di Anja Zyska. Come ospite, c’era una delegazione della sezione Argovia e si è discusso di temi molto interessanti come l’applicazione della legge sul lavoro negli ospedali e l’atteggiamento del corpo medico nei confronti dei cambiamenti climatici. (Immagine: asmac)

Per una volta a Bienne invece di Berna

Solo incontrandosi si può progredire. Nel senso letterale del termine! Per questo il nostro Comitato direttivo (CD) sta sfruttando l’occasione dell’anniversario per riunirsi, una volta su due, presso una sede esterna invece che a Berna. La prima tappa di questo Tour de Suisse è stata a Bienne e vi hanno partecipato le delegazioni del Giura, di Neuchâtel e di Berna. Durante la riunione sono state discusse le possibilità esistenti per approfondire lo scambio reciproco di informazioni e pertanto i rapporti. Seguiranno maggiori informazioni! (Immagine: asmac)

  • 2021

    L’obiettivo di 42 ore «più»

    Il Comitato centrale decide ulteriori misure per imporre l’attuazione della legge sul lavoro, rafforzare il perfezionamento professionale in campo medico e ridurre l’orario di lavoro. L’obiettivo è un orario di lavoro settimanale di 42 ore, più 4 di perfezionamento professionale strutturato oppure più l’aggiornamento continuo.

  • 2020

    Ora siamo in due su sette

    Con Jana Siroka e Christoph Bosshard, d’ora in poi ben due alfieri dell’asmac siederanno nel Comitato centrale della FMH. Sono stati (ri)eletti dalla Camera medica con brillanti risultati. Ora ci occupiamo anche della tematica «proteggere il clima = proteggere la salute».

  • 2019

    Una nuova sfavillante immagine

    All’insegna del motto «Vicino ai giovani», la nostra associazione professionale si presenta in una nuova veste con la homepage rinnovata. La nuova moderna immagine – comprendente carattere, linguaggio e logo – verrà implementata progressivamente a partire dall’inizio dell’anno dell’anniversario in tutti gli strumenti di comunicazione.

  • 2018

    Il nostro Segretariato centrale trasloca

    Dalla fine di giugno, il nostro Segretariato centrale ha sede a Berna am Bollwerk 10, a pochi passi dai precedenti uffici all’interno della stazione centrale.

  • 2017

    Avvio della campagna «Medicina, non burocrazia!»


    Lancio da parte dell’asmac della campagna «Medicina, non burocrazia!», per lottare a favore dei nostri soci contro la crescente montagna di compiti amministrativi.

  • 2015

    Nuovo record del numero di soci

    L’asmac continua a crescere: possiamo festeggiare il nostro 20’000esimo socio!

  • 2014

    Dati allarmanti sugli orari di lavoro

    Il primo grande sondaggio rappresentativo sul carico di lavoro conferma i nostri timori. Quasi sette intervistati su dieci continuano a lavorare in modo non conforme alla legge.

  • 2013

    Illegale, per noi non è normale!

    «Ospedali. Fuori legge. È normale?» è il nome della campagna in corso dal 2016, mediante la quale denunciamo le condizioni di lavoro illegali dei medici negli ospedali.

  • 2008

    La nascita di MEDIfuture

    Il 31 maggio, presso l’Hotel Bellevue Palace di Berna, si svolge la prima edizione di MEDIfuture, il nostro congresso sulle carriere. Dato il grande successo, l’evento è stato poi ripetuto a settembre a Zurigo. Da allora è in programma ogni anno nel mese di novembre.

  • 2005

    La legge sul lavoro anche per i giovani medici

    Dopo una lotta pluriennale, l’obiettivo viene raggiunto: dal 1° gennaio tutti i medici assistenti sono soggetti alla legge sul lavoro.

  • 2002

    Piano di azione contro la moratoria sull’apertura degli studi medici

    A Olten approviamo un piano di azione triennale contro la moratoria sull’apertura degli studi medici prevista dal Consiglio federale per tre anni.

  • 1998

    Lo «sciopero delle matite» fa grande scalpore

    I medici assistenti e i capiclinica zurighesi lanciano nel mese di novembre lo «sciopero delle matite» con l’obiettivo di limitare la durata dell’orario di lavoro settimanale a 65 ore.

  • 1995

    Mezzo secolo sempre sul pezzo

    Il 7 ottobre festeggiamo il nostro 50° anniversario con un evento a Basilea. L’orologio appositamente creato per l’occasione riproduce il sistema di riferimento esassiale (sistema Cabrera) e consente di misurare il polso.

  • 1993

    Un traguardo magico

    Superiamo la soglia «magica» di 10’000 soci (distribuiti su 14 sezioni)!

  • 1991

    Il bollettino diventa più bello... e puntuale!

    Il nostro bollettino dell’associazione è disponibile in una nuova forma e senza ritardi di diverse settimane ...

  • 1988

    Nasce l’antenata di MEDISERVICE

    Fondazione dell’associazione ASMAC Servizi (dal 1995 MEDISERVICE VSAO-ASMAC).

  • 1987

    Membro ufficiale della FMH

    Grazie a una modifica dello statuto, veniamo formalmente affiliati alla FMH presso la quale avevamo tuttavia un delegato fin dalla nostra fondazione.

  • 1986

    La famiglia asmac cresce

    Viene costituita la Fondazione ASMAC per i lavoratori indipendenti.

  • 1983

    Fondazione di una cassa pensioni

    Il nostro Comitato centrale decide di creare una cassa pensioni dell’associazione (Fondazione di previdenza ASMAC, dal 1° gennaio 1985).

  • 1979

    vsaorange

    Il bollettino della nostra associazione viene pubblicato per la prima volta con la copertina arancione, in lingua tedesca e francese.

  • 1978

    Ora ci conosce anche l’Europa

    Il primo passo sulla scena internazionale: aderiamo al Permanent Working Group of European Junior Hospital Doctors (PWG) e il nostro precedente presidente Dr. Anton Seiler l’anno successivo ne assume la direzione.

  • 1971

    All’asma, si aggiunge la c

    L’asma diventa asmac – ora anche i capiclinica fanno ufficialmente parte dell’associazione.

  • 1956

    L’uomo della prima ora

    Il portavoce bernese Dr. Hans-Rudolf Christen si dimette dalla carica di Segretariato centrale dell’asma, ruolo che ricopriva fin dalla fondazione dell’associazione.

  • 1953

    E un altro successo

    A partire dal 1° maggio, a livello federale si applica un nuovo contratto normale di lavoro per i medici assistenti. Su nostra richiesta, il contratto introduce, tra le altre cose, miglioramenti per quanto concerne i salari minimi e le assenze retribuite.

  • 1947

    Si procede

    Il primo successo: nel Canton Berna viene stipulato il «Contratto normale di lavoro per i medici assistenti», seguito da un’ordinanza sull’assunzione e la retribuzione dei medici assistenti presso gli ospedali statali. Lo stesso anno entra in vigore un contratto normale di lavoro anche a livello nazionale.

  • 1945

    Vogliamo un salario!

    Nasce la nostra associazione! A darle vita sono le sezioni di Zurigo, Berna, Svizzera Centrale, Basilea e Vaud. La prima richiesta: i medici assistenti devono percepire un salario.